mezzano

meẓ|ẓà|no
agg., s.m.
sec. XIV; lat. mediānu(m), v. anche 1mezzo.


CO
1a. agg., che sta in mezzo, che occupa una posizione intermedia in una gradazione: parte mezzana; altezza, statura mezzana
1b. agg., di qcn., di età intermedia fra il maggiore e il minore: il figlio, il fratello mezzano | LE di condizione sociale, intermedia fra nobile e plebeo
2. agg. CO mediocre, scarso: stoffa di qualità mezzana
3. agg. TS ret. di stile, medio, intermedio tra l’umile e il sublime
4. agg. TS vet. di ciascuno dei quattro denti incisivi del cavallo, due per mascella, a destra e a sinistra dei picozzi
5. agg. TS agr. di terreno, di medio impasto
6a. s.m. BU intermediario, mediatore
6b. s.m. CO chi combina incontri amorosi, spec. illeciti
7. s.m. BU piano ammezzato
8. s.m. TS edil. mattone a giusta cottura, poroso e resistente
9. s.m. TS vet. terzo pugnale del palco ramoso dei cervi
10. s.m. RE camp., spec. al pl., tipo di pasta bucata
11. s.m. TS numism. antica moneta del valore di mezzo denaro imperiale

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità