mondano

mon||no
agg., s.m.
av. 1294; dal lat. mundānu(m), v. anche 1mondo; nell’accez. 5 cfr. fr. (pigeon) mondain propr. “piccione mondano”, con riferimento alla sua eleganza.


CO
1. agg., relativo al mondo, alla vita terrena considerata nei suoi aspetti temporali e materiali in contrapposizione alla vita dello spirito o trascendente: beni mondani, felicità mondana | scienze mondane: l’economia e l’estetica nel pensiero di B. Croce
2a. agg., relativo al costume, al modo di vivere della società elegante: fare vita mondana, feste mondane, ambiente mondano
2b. agg., di qcn., che conduce una vita brillante e spensierata: un personaggio molto mondano; anche s.m.
3. agg. OB LE relativo al mondo in quanto parte dell’universo: assai sarebbe manco | e giù e su de l’ordine mondano (Dante)
4. s.m. OB chi è cristiano e vive nel mondo libero da vincoli monastici o sacerdotali, laico
5. s.m. TS zoot. razza di colombi da carne, di notevole mole, originaria della Francia | colombo di tale razza; anche agg.

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità