mordere

mòr|de|re
v.tr.
av. 1313; lat. *mŏrdĕre, var. di mordēre.


AU
1a. afferrare e stringere con i denti: mordere un frutto | spec. di animali, azzannare, morsicare: il cane l’ha morso
1b. estens., fam., di insetti, di crostacei, pungere, pizzicare, ferire: una vespa mi ha morso
2. BU mangiare voracemente, a grossi bocconi
3. CO estens., spec. ass., intaccare, far presa: questa lima non morde | trattenere, bloccare, serrare: tenaglie che mordono
4. CO fig., ass., criticare aspramente, rimproverare: parole che mordono
5. CO estens., di sostanza corrosiva, intaccare: un acido che morde il ferro
6. CO estens., dare una sensazione pungente: oggi c’è un’aria che morde; salsa piccante che morde il palato
7. LE fig., angustiare, perseguitare, tormentare, spec. con fine edificante: più non si va, se pria non morde, | anime sante, il foco (Dante)

Polirematiche

a mordi manubrio
loc.avv.
TS sport
nel ciclismo, pedalare al massimo dello sforzo con le spalle e la testa abbassate sul manubrio
mordere il fondo
loc.v.
TS mar.
dell’ancora, fissarsi saldamente al fondo del mare
mordere il freno
loc.v.
CO
essere insofferente, sopportare a fatica le costrizioni: un dipendente che morde il freno
mordere il terreno
loc.v.
BU
mordere la polvere
mordere la polvere
loc.v.
BU
lett., essere disarcionato e ferito | fig., essere sconfitto e umiliato
mordere la strada
loc.v.
1. CO fig., aderire al fondo stradale: gomme che mordono la strada
2. TS sport nel ciclismo, pedalare a strappi tenendosi sollevati dal sellino
mordere l’asfalto
loc.v.
CO
mordere la strada
mordi e fuggi
loc.s.m.inv.
loc.agg.inv. BU
1. loc.s.m.inv., fast food
2. loc.s.m.inv., tecnica di guerriglia urbana che consiste in frequenti e rapidi attacchi e in subitanee fughe
3. loc.agg.inv., compiuto con estrema frettolosità: mi ha fatto una visita mordi e fuggi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità