3mozzo

mòz|zo
agg.
av. 1276; lat. *mŭtĭu(m), var. di mutilus “mutilo”.


CO
1. che manca di una parte, tronco, mutilo: una statua mozza, un albero mozzo
2. mozzato, troncato, reciso: dito mozzo, testa mozza
3. estens., incompleto, monco, mutilo: testo, manoscritto mozzo
4. fig., di frase, discorso e sim., stentato, smozzicato, quasi incomprensibile per emozione, commozione, ecc.: parole mozze; voce mozza: rotta, incrinata per commozione; fiato, respiro mozzo: affannoso, spec. per fatica
5. OB LE separato, disgiunto: guarda che da me tu non sia mozzo (Dante)

Polirematiche

fucile a canne mozze
loc.s.m.
CO
doppietta a cui sono state segate le canne per ottenere una maggiore potenza a distanza ravvicinata e per poter essere nascosto sotto gli abiti | estens., lupara
penna mozza
loc.s.f.
CO
alpino caduto in guerra
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità