natura

na||ra
s.f.
1250; dal lat. natūra(m), der. di născi “nascere”.


FO
1. il complesso degli esseri viventi, delle forze, dei fenomeni in quanto aventi in sé un principio costitutivo che ne stabilisce l’ordine e le regole: le meraviglie, i misteri della natura, lo studio della natura | estens., ambiente fisico poco condizionato o modificato dall’intervento dell’uomo: difesa della natura, vivere in mezzo alla natura
2. anche con iniz. maiusc., personificazione delle forze operanti nell’universo: natura feconda, natura creatrice; rendere, pagare il tributo alla natura: morire; lasciar fare alla natura: lasciare che qualcosa si evolva in modo naturale
3a. il complesso delle qualità, tendenze, disposizioni degli esseri umani o degli animali in quanto considerate innate: è proprio della natura umana socializzare; la natura selvaggia della tigre
3b. indole, carattere di un individuo: ha una natura buona, è un uomo dalla natura collerica, è generoso di, per natura | persona con un dato carattere: è una natura contemplativa, creativa
3c. l’insieme delle caratteristiche o qualità naturali di una cosa o di un fenomeno: l’argento è malleabile per sua natura; la natura di un problema, di una questione
4. CO eufem., parti genitali, spec. femminili

Polirematiche

contro natura
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., in contrasto con le leggi e gli istinti naturali: vivere contro natura
2. loc.agg.inv., di pratica sessuale considerata non regolare, con particolare riferimento all’atto di sodomia: atto, peccato contro natura
filosofia della natura
loc.s.f.
TS filos.
speculazione su principi e leggi fondamentali del mondo naturale
forza della natura
loc.s.f.
CO
elemento naturale, fenomeno atmosferico, spec. quando si manifesta con particolare violenza o intensità: lo scatenarsi delle forze della natura | fig., persona particolarmente vigorosa ed esuberante: tuo fratello è una vera forza della natura
in natura
loc.avv.
loc.agg. CO
1. loc.avv., allo stato naturale: i diamanti si trovano in natura allo stato grezzo
2. loc.avv., loc.agg., con beni, spec. prodotti naturali, o servizi invece del denaro: pagare in natura, pagamento in natura, scambio in natura | volg., con prestazioni di carattere sessuale
madre natura
loc.s.f.
CO
la natura, concepita come forza generatrice dell’universo
natura morta
loc.s.f.
CO
genere pittorico sviluppatosi nel Seicento nei Paesi Bassi, che raffigura soggetti inanimati, spec. fiori, frutta e selvaggina | ciascuna opera di tale genere: una natura morta fiamminga.
priorità di natura
loc.s.f.inv.
TS filos.
nella filosofia scolastica, caratteristica di ciò che viene prima rispetto a qualcos’altro nell’ordine dell’essenza
ritorno alla natura
loc.s.m.
CO
necessità dell’uomo di svincolarsi dalle convenzioni della vita civile per riavvicinarsi a una condizione di esistenza più istintuale e in armonia con la natura
scherzo di, della natura
loc.s.m.
CO
persona o animale deforme, di particolare bruttezza
secondo natura
loc.avv.
CO
secondo le leggi e gli istinti naturali: vivere secondo natura; anche loc.agg.inv.: atto secondo natura
stato di natura
loc.s.m.
1. TS filos. condizione in cui sarebbe vissuta l’umanità prima di costituirsi in società
2. TS mineral. condizione di una materia prima che non è stata elaborata
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità