nicotina

ni|co||na
s.f.
1857; dal fr. nicotine, da nicotiane “tabacco”, der. di Nicot, nome del diplomatico francese J. Nicot (1530-1600).

TS chim.
alcaloide contenuto nelle foglie di tabacco , caratterizzato da elevata tossicità e , se aspirato attraverso il fumo della sigaretta , in grado di agire sul sistema nervoso autonomo e sull’apparato cardiocircolatorio , impiegato anche , sotto forma di soluzione di solfato , nell’industria chimica e in agricoltura
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità