nitido

|ti|do
agg.
av. 1321; dal lat. nĭtĭdu(m), der. di nitēre “risplendere”, v. anche netto.


CO
1a. pulito, privo di sporcizia: un vetro nitido
1b. limpido, trasparente: acqua nitida, atmosfera nitida
1c. senza nuvole, sereno: cielo nitido, giornata nitida
2. preciso e ben delineato nei suoi contorni e nelle sue caratteristiche: grafia nitida, contorno nitido; ben visibile e decifrabile in ogni sua parte: fotocopia nitida; di immagine o fotogramma, a fuoco: una diapositiva nitida, immagini nitide in televisione
3. estens., ricco di particolari, preciso: avere un ricordo nitido della propria infanzia
4. estens., di suono, emesso con chiarezza e perfettamente percepibile: un nitido do, si sentivano nitide le sue risate
5. fig., lucido e chiaro: ragionamento nitido, narrazione nitida
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità