ospizio

o|spì|zio
s.m.
sec. XIV; dal lat. hospĭtĭu(m), der. di hospes, -itis “ospite”.

AD
1. OB edificio destinato a ospitare pellegrini e forestieri: il monastero aveva un grande ospizio | sede, dimora, alloggio
2. CO istituto destinato al ricovero e talvolta alla cura di persone bisognose di assistenza: ospizio per poveri, ospizio per orfani | casa di riposo
3. OB ospitalità, accoglienza: dare ospizio, trovare ospizio

Polirematiche

ospizio di carità
loc.s.m.
CO
istituzione destinata, spec. in passato, all’assistenza degli indigenti
ospizio di Cesare
loc.s.m.
LE
la corte imperiale: la meretrice che mai da l’ospizio | di C. non torse li occhi putti (Dante).
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.