palmo

pàl|mo
s.m.
av. 1313 nell'accez. 1b; lat. palmu(m), v. anche 1palma.


1a. CO misura approssimata corrispondente alla larghezza di una mano tesa e aperta
1b. OB TS metrol. unità di misura lineare, usata prima dell’adozione del sistema metrico decimale, equivalente a circa 25 cm
2. CO iperb., per indicare un’estensione minima di cose normalmente alte, lunghe, estese e sim.: un bambino alto un palmo | iperb., per indicare un’estensione superiore al normale di cose piccole o corte: raditi, hai la barba lunga un palmo; un muso lungo un palmo, imbronciato
3. RE tosc., palma della mano

Polirematiche

a palmo a palmo
loc.avv.
CO
poco a poco, in modo graduale: riconquistare una regione a palmo a palmo | fig., alla perfezione, in ogni piccola parte, in ogni dettaglio: conoscere un luogo a palmo a p.
con un palmo di naso
loc.avv.
CO
con un pugno di mosche.
lasciare con un palmo di naso
loc.v.
CO
far rimanere qcn. deluso o sbalordito
restare con un palmo di naso
loc.v.
CO
rimanere con un palmo di naso
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità