palpebra

pàl|pe|bra
s.f.
2ª metà XIII sec; dal lat. palpĕbra(m).


AD ciascuna delle due pieghe cutanee mobili che proteggono l’occhio dalla luce e dai corpi estranei e che con la loro apertura e chiusura diffondono sulla congiuntiva il secreto delle ghiandole lacrimali: palpebra inferiore, superiore; avere, sentirsi le palpebre pesanti, per la sonnolenza o la stanchezza

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.