1pane

|ne
s.m.
1158; lat. pane(m).


FO
1a. alimento costituito da un impasto lievitato di farina e acqua, spec. condito con sale, cotto al forno in forme diverse: impastare, cuocere, infornare il pane; briciola, fetta di pane; pane caldo, appena sfornato; pane di avena, d’orzo, di segale, di semola, fatto con la farina di tali cereali impastata con quella di frumento; pane alle olive, al sesamo, all’olio, al latte, fatto con l’aggiunta di tali ingredienti | se non è zuppa è pan bagnato, fig., sono due cose molto simili, che non presentano sostanziali differenze | essere buono come il pane, avere un carattere molto mite e altruista
1b. ciascuna delle forme lievitate in cui tale impasto viene cotto: un pane di tre etti; moltiplicazione dei pani, nel Vangelo, miracolo compiuto da Gesù per sfamare la folla che lo seguiva | nella denominazione di vari dolci rustici, spec. a forma di pagnotta: pane con l’uva
2. estens., mezzo di sostentamento, risorsa materiale indispensabile per vivere: procurarsi il pane; far, non far mancare il pane a qcn.
3. fig., alimento spirituale: la meditazione è il pane dello spirito
4. fig., ciò con cui si ha particolare dimestichezza, spec. per la pratica costante o per una spiccata predilezione: la matematica è il suo pane
5. piccola massa di materiale ridotta in forma regolare, cilindrica o simile a un parallelepipedo: un pane di burro
6. TS agr. blocco di terriccio che si lascia intorno alle radici di una pianta cavata dal terreno per essere trapiantata
7. TS vet. corpo solido di colore verde bruno talvolta presente nel liquido allantoideo del cavallo

Polirematiche

a pane bianco
loc.avv.
CO
con cibi ricercati: nutrire a pane bianco | fig., nell’agiatezza, nel lusso: allevare a pane bianco
a pane e acqua
loc.avv.
CO
con vitto molto ridotto in segno di punizione: tenere a pane e acqua
albero del pane
loc.s.m.
TS bot.com.
nome di due specie di piante asiatiche del genere Artocarpo i cui frutti a forma di zucca contengono amido e vengono utilizzati in sostituzione del pane
dire pane al pane e vino al vino
loc.v.
CO
parlare apertamente
gomma pane
loc.s.f.
CO
g. non vulcanizzata, estremamente malleabile e poco consistente, usata come gomma da cancellare per segni di matita e carboncino
guadagnarsi il pane
loc.v.
CO
guadagnarsi da vivere
levare il pane di bocca
loc.v.
CO
togliere il pane di bocca
levarsi il pane di bocca
loc.v.
CO
togliersi il pane di bocca
mangiare il pane a tradimento
loc.v.
CO
farsi mantenere, vivere a spese altrui, non meritando la remunerazione che si percepisce
mangiare pane e cipolla
loc.v.
CO
mangiare poco e male | estens., essere ridotto in miseria
misurare il pane
loc.v.
CO
dare poco da mangiare | estens., essere troppo parsimonioso, avaro.
non vivere di solo pane
loc.v.
CO
per indicare che oltre ai bisogni materiali esistono anche quelli spirituali
pan bollito
loc.s.m.
TS gastr.
=> pancotto
pan brioche
loc.s.m.inv.
TS gastr.
grosso pane dolce di pasta brioche
pan carré
loc.s.m.inv.
var. => pancarré
pan di ramerino
loc.s.m.inv.
TS gastr.
tipico dolce toscano di forma piccola e rotonda, impastato con farina, olio, rosmarino e uva secca
pan di Spagna
loc.s.m.inv.
CO
torta soffice e piatta impastata con farina, uova, zucchero e burro, usata spec. come base per dolci più elaborati
pan di zucchero
loc.s.m.inv.
CO
cono con punta arrotondata di zucchero compatto (ed era la forma con cui in passato veniva messo in commercio)
pan dorato
loc.s.m.
TS gastr.
p. tagliato a fettine quadrate e fritto nell’olio dopo essere stato cosparso di uovo sbattuto
pan giallo
loc.s.m.
var. => pangiallo
pan grattato
loc.s.m.
var. => pangrattato
pan lavato
loc.s.m.
TS gastr.
=> 1panzanella
pan pepato
loc.s.m.
var. => panpepato
pan porcino
loc.s.m.
var. => panporcino
pan santo
loc.s.m.
TS gastr.
=> certosino
pan speziale
loc.s.m.
TS gastr.
=> certosino
pan unto
loc.s.m.
var. => panunto.
pane a, in cassetta
loc.s.m.
CO
pancarré
pane arabo
loc.s.m.
CO
p. impastato in forme tonde e piatte, con poco lievito e sale
pane bianco
loc.s.m.
CO
p. preparato con sola farina di frumento
pane celeste
loc.s.m.
CO
pane degli angeli
pane comune
loc.s.m.
CO
p. fatto soltanto con gli ingredienti di base senza aggiunta di condimenti, il cui prezzo è inferiore a quello degli altri tipi in commercio e che deve obbligatoriamente essere prodotto da tutte le panetterie
pane condito
loc.s.m.
CO
p. nel cui impasto sono presenti olio o strutto
pane degli angeli
loc.s.m.
CO
ostia consacrata | estens., eucaristia
pane dei morti
loc.s.m.
TS gastr.
focaccia con uva passa, che in molte regioni si prepara il 2 novembre, giorno di commemorazione dei defunti
pane dei piangenti
loc.s.m.
TS st.relig.
presso gli antichi Ebrei, banchetto funerario che si teneva dopo la sepoltura del defunto, seguito da un periodo di lutto di sette giorni
pane di glutine
loc.s.m.
CO
p. particolarmente ricco di proteine e senza amido, indicato nell’alimentazione dei diabetici e dei bambini
pane di miglio
loc.s.m.
TS gastr.
tipico dolce milanese di forma piatta e tondeggiante, impastato con semola, farina di granoturco, uova, burro e lievito
pane eucaristico
loc.s.m.
CO
pane degli angeli
pane foraneo
loc.s.m.
BU
quello prodotto da panifici che si trovano in centri minori, esterni alla città in cui viene venduto
pane francese
loc.s.m.
CO
p. in forma di sfilatino, simile alla baguette
pane giallo
loc.s.m.
CO
p. fatto con farina di granoturco e segale
pane misto
loc.s.m.
CO
p. fatto con una miscela di farine di vario tipo
pane nero
loc.s.m.
CO
p. preparato con farina integrale o con farina di segale o di grano saraceno
pane per i propri denti
loc.s.m.
CO
ciò con cui si ha dimestichezza, che è all'altezza delle proprie capacità: lascia perdere, non è pane per i tuoi denti | con uso antifr., ostacolo, difficoltà, anche costituita da una persona, che mette a dura prova le proprie capacità: trovare pane per i propri denti
pane quotidiano
loc.s.m.
CO
il necessario per vivere: procurarsi il pane quotidiano; dacci oggi il nostro pane quotidiano, invocazione contenuta nella preghiera del Padre nostro | fig., materia, campo con cui si ha molta dimestichezza, spec. per la pratica costante o per una particolare predilezione: lo studio è il suo pane quotidiano
pane toscano
loc.s.m.
CO
p. senza sale, cotto spec. in pagnotte larghe e basse
pane viennese
loc.s.m.
CO
p. in forme di piccole dimensioni e pasta molle, sulla cui crosta è spalmato del burro fuso che conferisce un colore e una lucentezza caratteristici
pani della proposizione
loc.s.m.pl.
TS st.relig.
presso gli antichi Ebrei, pani offerti a Jahvè, che venivano posti nel tempio e rinnovati ogni sabato
pani della proposta
loc.s.m.pl.
TS st.relig.
=> pani della proposizione
per un pezzo di pane
loc.avv.
CO
per un tozzo di pane
per un tozzo di pane
loc.avv.
CO
per un misero guadagno o salario: lavorare per un tozzo di pane | a un prezzo bassissimo: comprare, vendere qcs. per un tozzo di pane.
pezzo di pane
loc.s.m.
CO
persona buona, di indole mite e generosa
rendere pan per focaccia
loc.v.
CO
vendicarsi di un danno, di un torto ricevuto facendolo subire a propria volta al responsabile
spezzare il pane della scienza
loc.v.
BU
insegnare, divulgare il sapere
togliere il pane di bocca
loc.v.
CO
privare qcn. del necessario per vivere
togliersi il pane di bocca
loc.v.
CO
fare enormi sacrifici, spec. per aiutare qcn.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità