1pari

|ri
agg.inv., avv., s.m. e f.inv.
sec. XIII; lat. pare(m), forse rifatto sul pl.; nell’accez. 11 cfr. peer, dal fr. ant. per.


FO
1. agg.inv., uguale, equivalente dal punto di vista qualitativo o quantitativo o in relazione a una determinata caratteristica: essere pari di peso; avere pari oneri e pari onori, trovarsi in pari condizioni, essere di pari grado sociale; ottenere un punteggio, un risultato pari | che corrisponde, che ha lo stesso valore: un metro è pari a cento centimetri, il potere calorico di un etto di zucchero è pari a 388 calorie
2. agg.inv., che non ha debiti né crediti verso altri: ti restituisco i soldi e siamo pari; anche fig.: quando mi insultò anche lui fummo pari
3. agg.inv., che ha ottenuto un punteggio di parità in una partita, in una competizione e sim.: a metà del primo tempo le squadre erano pari
4. agg.inv., di uguale lunghezza: le gambe della sedia non sono pari; che non presenta sporgenze, rientranze o dislivelli, che è uniforme in tutti i suoi punti: rendere pari il bordo della siepe | sullo stesso piano o livello: i piatti della bilancia sono pari
5. agg.inv., fig., che è all’altezza, adeguato: essere pari alla propria fama, i risultati non furono pari alle aspettative
6. agg.inv., di numero, divisibile per due: quattro è un numero pari; anche s.m.: puntare sul pari | contrassegnato da tale tipo di numero: a teatro i posti pari sono a destra
7. agg.inv. TS anat., zool. di formazione o di organo situato in una metà laterale del corpo, che ha l’omologo in posizione simmetrica (per es. un rene, un occhio, un orecchio, ecc.)
8a. avv. CO in parità, con un punteggio di parità: arrivare pari, l’incontro è finito pari
8b. avv. CO in modo uniforme, allo stesso livello: tagliare pari l’erba del prato
9. s.m. e f.inv. FO chi è uguale a qcn. altro per condizione, grado, posizione sociale, ecc.: tratta solo con i propri pari, non li considera suoi pari
10. s.m.inv. FO risultato di parità: la partita è terminata con un pari
11. s.m.inv. CO TS stor. in Inghilterra, membro della camera dei lords, un tempo costituita dai feudatari diretti della corona e in seguito da esponenti delle più potenti famiglie, oggi formata da aristocratici che vi appartengono per diritto ereditario e da cittadini di altre classi sociali nominati dal sovrano per meriti particolari
12. s.m.inv. TS stor. in età feudale, ciascuno degli appartenenti a una medesima classe sociale, in quanto giudicabili soltanto da una giuria composta da appartenenti alla classe stessa | nel regno longobardo, servo del re; estens., paladino di Carlo Magno

Polirematiche

a pari merito
loc.avv.
CO
con punteggio uguale, in parità: finire a pari merito
al pari di
loc.prep.
CO
allo stesso modo di, come: sei intelligente al pari di lui
alla pari
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., allo stesso grado o livello: essere, stare alla pari con qcn. | al medesimo prezzo di acquisto: rivendere alla pari
2. loc.agg.inv., che presta un servizio in cambio di vitto e alloggio, senza ricevere alcun compenso in denaro: ragazza alla pari; anche loc.avv.: lavorare alla pari
cambio alla pari
loc.s.m.
TS fin.
parità dei cambi
del pari
loc.avv.
BU
lett., allo stesso modo, ugualmente
di pari passo
loc.avv.
CO
con la medesima andatura: camminare di pari passo | fig., parallelamente, insieme: iniziative, progetti che procedono di pari passo; andare di pari passo
fare a pari e dispari
loc.v.
CO
1. fare il gioco del pari e dispari
2. scegliere casualmente quando ci si trova in una situazione di incertezza tra alternative egualmente attese e accettabili
fare pari e patta
loc.v.
CO
pareggiare
in pari
loc.avv.
CO
1. sulla stessa linea, allo stesso livello: mettere in pari due mensole
2. al corrente, in regola: mettersi in pari col programma
3. in parità: la partita è finita in pari
4. con uguali entrate e uscite: chiudere in pari un bilancio
mal pari
loc.agg.inv.
var. => malpari
pari e dispari
loc.s.m.inv.
TS giochi
1. comune gioco infantile, usato spec. come modo di sorteggio, in cui due contendenti dichiarano in anticipo che sarà pari o dispari la somma delle dita della mano che ciascuno si accinge a esibire: vince chi indovina
2. gioco di dadi in cui si punta sulla parità o no della somma dei numeri di tre dadi
pari e patta
loc.avv.
CO
in parità: terminare, finire pari e patta; fare pari e patta, concludere in parità
pari grado
loc.agg.inv.
loc.s.m. e f.inv., var. => parigrado
pari opportunità
loc.s.f.inv.
TS dir.
insieme di norme e disposizioni che mirano a eliminare le disparità tra uomo e donna, spec. nel mondo del lavoro
pari pari
loc.avv.
CO
senza nessuna variazione, alla lettera: copiare pari pari.
rendere pari a pari
loc.v.
CO
rendere pan per focaccia
saltare a piè pari
loc.v.
CO
tralasciare intenzionalmente qcs.: saltate a piè pari la parte introduttiva
senza pari
loc.agg.inv.
CO
senza confronto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità