pentirsi

pen|tìr|si
v.pronom.intr.

AU 
1a. provare rimorso e pentimento per aver trasgredito una legge morale o religiosa, ripromettendosi di evitare la stessa azione nell’avvenire: pentirsi del proprio comportamento, mi pento del male che ti ho fatto! | nell’etica cristiana, provare contrizione per colpe e peccati commessi, proponendosi di fare penitenza: pentirsi dei propri peccati; anche ass.: pentirsi in punto di morte
1b. estens., provare rammarico, rincrescimento per aver compiuto o non compiuto un’azione: mi pento di non aver proseguito gli studi, pentirsi di non aver ascoltato i consigli di qcn. | te ne pentirai!, per minacciare qcn.
2. estens., ricredersi, mutare opinione, parere, comportamento: si è già pentito della decisione presa

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.