perfuso

per||ṣo
agg.
sec. XIV; dal lat. perfūsu(m), p.pass. di perfundĕre “cospargere”.


LE
1. cosparso, asperso; irrorato, bagnato: non più perfusi del tuo fiume sacro | menano i tori … | trofei romani a i templi aviti (Carducci)
2. fig., pervaso, ricolmo: il poeta, … si trova dinanzi stati d’animo perfusi di un nuovo pensiero (Croce)
3. TS med. di individuo o di una parte del corpo, che ha ricevuto medicamenti tramite perfusione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.