perverso

per|vèr|so
agg.
1304-08; dal lat. pervĕrsu(m), p.pass. di pervertĕre “sconvolgere”.


CO
1a. che ama fare il male, che è volto al male; cattivo, malvagio: un uomo perverso, una mente perversa, una natura perversa; una vita perversa | che nasce dalla volontà di compiere il male: intenzioni perverse
1b. non naturale, degenerato: gusti perversi
2. aberrante, abnorme, negativo: un meccanismo, un ragionamento perverso, le conseguenze perverse del pentitismo
3a. BU lett., avverso, ostile: un periodo perverso
3b. OB pervertito
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.