placido

plà|ci|do
agg.
av. 1364 nell'accez. 2b; dal lat. placĭdu(m) propr. “che piace”, der. di placēre “1piacere”.


CO
1a. che è sereno, tranquillo: indole placida
1b. che esprime calma, pacatezza, serenità d’animo: uno sguardo placido
1c. che trascorre in modo piacevole: una placida serata tra amici
2a. di elemento naturale, che è privo di qualsiasi perturbazione: le placide acque di un lago; di fiume, dal corso lento
2b. di paesaggio, ameno: placide e ridenti colline
3. di animale, mansueto
4. BU lett., di colore, tenue, sfumato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.