rabula

|bu|la
s.m. e f.
av. 1560; dal lat. rabŭla(m), di orig. incerta.


1. TS stor. spreg., in Roma antica, avvocato che cercava di prevalere nelle cause alzando la voce e creando confusione
2. BU estens., avvocato disonesto e imbroglione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.