raccomandare

rac|co|man||re
v.tr.
2ª metà XIII sec; der. di accomandare con ra-.


AU 
1a. affidare qcn. alla protezione o all’aiuto altrui: ti raccomando questo bambino
1b. affidare qcs. all’attenzione e alla cura di altri: vi raccomando la mia biblioteca
2a. segnalare qcn. a chi può favorirlo, anche rispetto a candidati più meritevoli: lo raccomandarono per un posto da usciere comunale
2b. attestare le buone qualità effettive di qcn. o di qcs.: il locale è raccomandato da tutte le guide
2c. iron., per indicare qcn. o qcs. della cui onestà, bravura o validità si dubita fortemente: suo marito è un bel tipino, te lo raccomando; sembra un bel ristorante ma te lo raccomando!
3. consigliare vivamente: vi raccomando la massima prudenza, le raccomando di fare molta attenzione
4. BU spedire per raccomandata
5. BU affidare alla memoria, tramandare
6. LE legare, assicurare: rivolto a’ cani, quelli, … alla presente quercia raccomandò (Boccaccio)


Polirematiche

raccomandare l’anima a Dio
loc.v.
CO
prepararsi a morire, spec. con valore iperb., per indicare che si sta affrontando una situazione molto rischiosa o per minacciare qcn.: durante quel volo ho raccomandato l'anima a Dio; se hai sbagliato di nuovo, puoi raccomandare l'anima a Dio!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.