radioprotezione

ra|dio|pro|te|zió|ne
s.f.
1978; comp. di 1radio- e protezione.


TS biol.
1. branca della radiobiologia che studia e progetta mezzi e metodi per proteggere gli organismi viventi dai danni provocati dalle radiazioni, spec. quelle ionizzanti
2. il complesso delle misure di sicurezza prese negli ambienti lavorativi dove si fa uso di radiazioni, per salvaguardare l’integrità fisica degli addetti ai lavori
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.