radunanza

ra|du|nàn|za
s.f.
fine XIII sec;


1. LE assemblamento; adunanza, raduno: o Nerina, a radunanze, a feste | tu non ti acconci più, tu più non movi (Leopardi), di mano in mano poi che la miserabile radunanza andò crescendo (Manzoni)
2. BU ammasso, accumulo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.