recondito

re|còn|di|to
agg., s.m.
1485; dal lat. recŏndĭtu(m), propr. p.pass. di recondĕre “nascondere; mettere da parte”.


CO
1a. agg., di luogo, molto appartato, difficile da raggiungere: nascondersi negli angoli più reconditi della città
1b. agg., fig., segreto, occulto: avere delle speranze recondite, scoprire i fini reconditi di qcn.
2. s.m. BU ciò che è segreto, occulto; parte più recondita, profonda
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.