recrudescenza

re|cru|de|scèn|za
s.f.
sec. XVIII; der. del lat. recrudescĕre “inasprire” con -enza.


CO
1a. il riacuirsi, l’aggravarsi di un male che sembrava in via di miglioramento: recrudescenza di una malattia, di un’epidemia
1b. fig., il ripresentarsi, dopo un periodo di stasi o di attenuazione, di un fatto, di un fenomeno negativo: recrudescenza del fenomeno mafioso, della violenza nelle città
2. TS bot. fenomeno per cui dall’asse di un’infiorescenza, dopo la maturazione dei frutti, si origina un nuovo asse con foglie e fiori
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.