relinquere

re|lìn|que|re
v.tr. e intr.
av. 1321; dal lat. relĭnquĕre, comp. di re- con valore intens. e linquĕre “lasciare”.


LE
1. v.tr., lasciare, abbandonare: vedi se far si dèe l’omo eccellente, | sì ch’altra vita la prima relinqua (Dante)
2. v.intr. (avere) cessare, desistere: poi che revisto ha quattro volte e cinque | di su di giù camere e loggie e sale, | pur di nuovo ritorna, e non relinque | che non cerchi fin sotto le stelle (Ariosto)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.