rendimento

ren|di|mén|to
s.m.
1ª metà XIV sec;


1. BU il rendere; resa
2a. CO l’utilità che si ricava da qcs. intesa come rapporto tra quanto ottenuto e quanto impiegato, tra risultato e sforzo, ecc. | TS tecn. rapporto tra il lavoro utile prodotto da una macchina e il lavoro totale fornito dalla macchina stessa
2b. TS tecn. in una macchina termica che produce lavoro assorbendo calore da una fonte a una certa temperatura e cedendolo a una temperatura inferiore, rapporto tra lavoro prodotto e calore assorbito, sempre minore in una macchina reale rispetto a quello della corrispondente macchina ideale; in una macchina termica reversibile, rapporto tra la differenza delle temperature delle due sorgenti e la temperatura assoluta della prima sorgente
2c. TS fis. in un processo di trasformazione di energia, rapporto tra energia trasformata ed energia spesa, sempre inferiore all’unità
2d. TS econ., stat. efficienza di un mezzo o sistema produttivo determinata dal rapporto tra l’effetto utile prodotto e la quantità di risorse necessaria per ottenerlo
3. CO TS fin., econ. reddito di un capitale in rapporto al suo impiego: rendimento immobiliare | TS fin. reddito di un titolo in rapporto al suo prezzo di mercato | => rendimento immediato
4. TS chim. => resa
5. TS agr. => resa
6. CO produttività, efficienza di un lavoratore: con la meccanizzazione il rendimento operaio aumenta; capacità di far fruttare il proprio impegno, le proprie attitudini in una determinata attività: rendimento di un atleta, di uno studente

Polirematiche

legge dei rendimenti decrescenti
loc.s.f.
TS econ.
con riferimento alla produzione di un bene grazie all’impiego di dosi crescenti di un fattore produttivo, circostanza per cui gli incrementi di produzione dovuti all’aumento del fattore inizieranno a decrescere da un certo punto in poi e saranno nulli in corrispondenza del punto di massimo raggiunto dal prodotto totale
rendimento funzionale
loc.s.m.
TS ling.
quantità di coppie minime di parole che due fonemi riescono a distinguere in una data lingua
rendimento immediato
loc.s.m.
TS fin.
nei titoli a reddito fisso, la differenza fra l’interesse annuale e il prezzo corrente
rendimento marginale
loc.s.m.
TS econ.
con riferimento a un fattore di produzione, variazione nella quantità prodotta di un determinato bene o servizio dovuta a una variazione supposta infinitesima della quantità impiegata di tale fattore.
scarso rendimento
loc.s.m.
TS dir.
valutazione della prestazione di lavoro dipendente come insufficiente sotto l’aspetto dell’impegno, della collaborazione e dell’attitudine all’apprendimento, anche unita a un elevato numero di assenze, che può costituire giustificato motivo di licenziamento del lavoratore.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.