rendita

rèn|di|ta
s.f.
sec. XIII; lat. rĕddĭta, nt. pl. del p.pass. di reddĕre “rendere”, con influsso di rendere e vendita.


1a. TS fin., econ. reddito continuativo che deriva da un bene, spec. dal possesso di beni finanziari: rendita fissa, rendita del capitale investito, tassare le rendite, rendite vescovili
1b. CO estens., introito, provento: ha delle buone rendite
2. TS fin., dir. prestazione periodica di una somma di denaro effettuata da un soggetto a favore di un altro soggetto in base a convenzioni o contratti: rendita annua, rendita semestrale, trimestrale | versamento di una somma derivata da un contratto di assicurazione a vita | la somma stessa che viene così periodicamente corrisposta
3a. TS fin. il reddito di un titolo di debito pubblico irredimibile
3b. TS fin. spec. al pl., il titolo che dà diritto a tale reddito
3c. TS fin. il debito acceso dallo stato e iscritto in una serie di appositi registri
4a. TS econ. il valore d’uso del terreno agricolo | => reddito dominicale | => rendita fondiaria | => rendita ricardiana
4b. TS econ. estens., vantaggio di cui godono, in determinate condizioni di mercato, i proprietari di fattori produttivi difficilmente riproducibili o non riproducibili: rendita mineraria, idraulica | vantaggio derivante dal mercato di cui godono i diversi operatori economici: rendita del compratore, del venditore
5. OB provento derivante da un’imposizione tributaria o comunque spettante a un sovrano o a un altro potere politico per diritto pubblico
6. TS ling. => produttività

Polirematiche

cartella di rendita
loc.s.f.
TS fin.
titolo a rendita annua che rappresenta un’obbligazione dello stato nei confronti del possessore
fondo di rendita
loc.s.m.
TS fin.
il complesso dei titoli di debito pubblico irredimibile che fruttano lo stesso interesse
rendita catastale
loc.s.f.
TS econ.
reddito imponibile di terreni e fabbricati stabilito in base al catasto
rendita di posizione
loc.s.f.
TS econ.
1. r. edilizia calcolata in base al fatto che l’immobile si trovi in posizione più o meno prestigiosa o comoda
2. BU fig., vantaggio dovuto al fatto di avere una posizione sociale di prestigio
rendita edilizia
loc.s.f.
TS econ.
maggior guadagno derivante al proprietario di un edificio che ha caratteristiche migliori rispetto ad altri o che acquisisce valore grazie al miglioramento di condizioni esterne, quali il miglioramento delle infrastrutture pubbliche zonali
rendita fondiaria
loc.s.f.
TS econ.
1. r. dovuta alla cessione di un immobile o di un fondo
2. maggiore guadagno derivante al proprietario di un terreno che sia più fertile o più prossimo ai mercati, in conseguenza del fatto che il prezzo dei prodotti viene stabilito in base alla produttività media dei terreni meno fertili | maggiore guadagno derivante al proprietario di un terreno in conseguenza di un maggiore investimento
rendita parassitaria
loc.s.f.
CO
spec. nel linguaggio giornalistico, introito che non si ricava da un’attività produttiva ma da un privilegio o da una posizione sociale di prestigio
rendita ricardiana
loc.s.f.
TS econ.
1. => rendita fondiaria
2. sovrappiù del valore d’uso di un fattore produttivo rispetto al valore d’uso del risparmio che è stato necessario a produrne i servizi
rendita vitalizia
loc.s.f.
CO
contratto per cui un soggetto è tenuto a corrispondere a un altro soggetto una rendita per tutta la durata della vita di questo o di altri beneficiari in cambio di un bene mobile o immobile, di un capitale, o a titolo di donazione
titolo di rendita
loc.s.m.
TS fin.
=> rendita
vivere di rendita
loc.v.
CO
1. sostentarsi con i proventi di proprietà o capitali, senza esercitare attività lavorative
2. fig., godere di una situazione vantaggiosa creatasi in precedenza; sfruttare meriti già conseguiti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.