riassumere

ri|as||me|re
v.tr.
av. 1375; der. di assumere con ri-.

AU
1. assumere di nuovo: riassumere il potere, il comando
2. farsi di nuovo carico, accollarsi nuovamente un impegno, un incarico, un obbligo, ecc.: riassumere le proprie responsabilità
3. riprendere alle proprie dipendenze: riassumere un impiegato
4. esporre sinteticamente e in forma sommaria i concetti fondamentali di un discorso, di uno scritto, di una teoria, ecc., la trama di una narrazione o, anche, descrivere, riferire per sommi capi un fatto, un avvenimento, ecc.: riassumere un racconto, riassumere gli avvenimenti del giorno, i punti principali della questione; riassumendo, per riassumere: come formula conclusiva di un discorso o di uno scritto
5. esprimere, rappresentare emblematicamente determinate caratteristiche: un autore che riassume in sé i caratteri della sua epoca
6. TS dir.pen. far riprendere il corso attivo a una causa o a un processo dichiarati interrotti o cancellati dal ruolo; riattivare una causa o un processo davanti al giudice
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.