ricordanza

ri|cor|dàn|za
s.f.
av. 1294; dal lat. tardo recordantĭa(m), v. anche ricordare.


1. LE il ricordare; ricordo: e pur mi giova | la ricordanza, e il noverar l’etate | del mio dolore (Leopardi)
2. OB facoltà della memoria
3. OB pegno: fa domandare il tabarro lasciato per ricordanza (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.