ridondanza

ri|don|dàn|za
s.f.
av. 1459; dal lat. redundantĭa(m), v. anche ridondare.


CO
1a. l’essere ridondante: la ridondanza di un testo, dello stile di un autore
1b. abbondanza eccessiva, sovrabbondanza: ridondanza di citazioni, di grecismi in uno scritto
2. TS semiol., ling. nella teoria della comunicazione, parte di un messaggio che potrebbe essere eliminata senza che la forma del messaggio stessa si confonda con quella di altri | proprietà di un codice o di una lingua che per un dato numero di messaggi presenta o prevede unità distintive più numerose di quelle strettamente necessarie al fine di distinguere i messaggi stessi
3. TS tecn. in un impianto complesso, presenza di più elementi in grado di svolgere le stesse funzioni, per aumentarne l’affidabilità e l’efficienza
4. TS inform. duplicazione parziale o totale di informazioni, per facilitare e rendere più sicuro il loro trattamento

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.