rimando

ri|màn|do
s.m.
sec. XV; der. di rimandare.


CO
1. il rimandare e il suo risultato: non ho ancora provveduto al rimando della merce fallata
2. differimento a un tempo successivo o indeterminato: rimando del rientro dalle vacanze, rimando di una scadenza delle imposte
3a. fig., in un testo, riferimento a un altro luogo, a cosa già detta: alla nota tredici c’è un rimando all’introduzione
3b. TS edit. il simbolo che indica tale rinvio
4. TS sport => rinvio

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.