rimproverare

rim|pro|ve||re
v.tr.
av. 1260; der. del lat. tardo improperare con ri-, v. anche improperare.


AU
1a. ammonire, redarguire, spec. con l’intento di ottenere una correzione o un ravvedimento: rimproverare qcn. per uno sbaglio, mi ha rimproverato per il ritardo
1b. fare oggetto di disapprovazione, di biasimo, di critica: rimproverare un errore, una colpa a qcn.
2. OB LE rinfacciare deridendo o ingiuriando: con disoneste canzoni rimproverandoci i nostri danni (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.