salmodia

sal|mo||a
s.f.
sec. XIII; dal lat. psalmōdĭa(m), dal gr. psalmōidía, comp. di psalmós “salmo” e -ōidía “-odia”.


1. TS lit. salmo cantato, inno liturgico
2. BU fig., discorso, racconto e sim., fatto con voce cantilenata e monotona, senza variazione di toni
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.