scintilla

scin|tìl|la
s.f.
av. 1321; dal lat. scintĭlla(m).


 AU 

1. AD minuscolo frammento di materia incandescente che si stacca da un fuoco, da sostanze incendiate, da un’esplosione, da metalli percossi violentemente e sim.
2. TS fis. scarica fra due conduttori elettrizzati, immersi in un dielettrico e portati a una differenza di potenziale superiore a un certo valore critico, che si manifesta con un effetto luminoso diverso a seconda della forma, della natura e delle condizioni dei conduttori e del dielettrico
3. AD fig., accensione, illuminazione improvvisa delle facoltà intellettuali o creative: la scintilla dell’ispirazione, dell’ingegno
4. AD fig., motivo, causa determinante: la scintilla che fece scoppiare la lite
5. LE riflesso di luce; bagliore, luccichio: veggo dall’alto fiammeggiar le stelle | cui di lontan fa specchio | il mare, e tutto di scintille in giro (Leopardi)


Polirematiche

fare scintille
loc.v.
CO
reagire animatamente per esprimere rabbia, entusiasmo o passione | fare faville: all’esame ho fatto scintille
fulmine a scintilla
loc.s.m.
TS meteor.
f. che si manifesta con un lampo di colore bianco-azzurro o bianco-rosa con percorso costituito da linee spezzate
scintilla elettrica
loc.s.f.
TS fis.
fenomeno luminoso e termico provocato da una scarica elettrica nell’aria o in un altro gas, caratterizzata da un secco rumore.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.