semplice

sém|pli|ce
agg., s.m.
av. 1292 nell'accez. 4; lat. sĭmplĭce(m), comp. di *sem- “uno” e -plex, -plicis “(numero) di volte, di parti”; nell’accez. 10 cfr. lat. mediev. simplex, sott. medicamentum “medicamento”.


FO
1. agg., che consta di un solo elemento: questo è un filo semplice, quello è doppio
2. agg., composto di un solo elemento, non mescolato ad altro, puro; caffè semplice, liscio, non corretto
3. agg., privo di complessità, di complicazioni; estens., che non presenta difficoltà, facile da interpretare, attuare, applicare e sim.: un concetto, un metodo d’indagine semplice, la lezione di oggi è stata semplice; non è stato semplice convincerlo a venire | lineare, che si sviluppa in modo chiaro: una storia semplice
4. agg., privo di decorazioni e ornamenti eccessivi, essenziale: preferisco gli abiti semplici, è un arredamento semplice ma di buon gusto | senza affettazioni, non eccessivamente ricercato: condurre una vita semplice, abitudini semplici, uno scrittore dallo stile semplice | frugale, poco raffinato: cucina semplice; naturale, sano: alimentazione semplice
5. agg., di qcn., spontaneo, naturale, privo di affettazione: una ragazza dolce e semplice | senza malizia, ingenuo, sprovveduto: le persone semplici cadono spesso vittime di imbroglioni; anche s.m.: tradire la fiducia dei semplici
6. agg., con valore enfatico, preposto a un sostantivo, che non implica nulla di più: non arrabbiarti, la mia era una semplice osservazione
7a. agg., posposto a un sostantivo, indica il gradino più basso di una carica, di un ruolo gerarchico: aviere, soldato semplice
7b. agg., anteposto a un sostantivo che indica un ruolo, una mansione e sim., ha valore limitativo: sono un semplice impiegato
8. agg. TS fon. di articolazione, che ha durata breve
9. agg. TS lit. nel rito cattolico precedente al Concilio Vaticano II, di ufficio feriale o festa liturgica, riservata ai santi di minore importanza
10. s.m. BU erba medicinale; anche, medicamento o preparato composto di tali erbe

Polirematiche

alla semplice
loc.avv.
CO
in modo semplice, schietto, senza superbia.
arresti semplici
loc.s.m.pl.
TS milit.
punizione per ufficiali e sottufficiali consistente nell’obbligo di rimanere nel proprio alloggiamento nelle ore libere dal servizio
carta semplice
loc.s.f.
CO
carta libera
disposizioni semplici
loc.s.f.pl.
TS mat.
nel calcolo combinatorio, gruppi di k oggetti distinti che si possono formare dati n oggetti, con k minore di n, in modo che due gruppi qualsiasi differiscano fra loro almeno per un oggetto oppure per l’ordine con cui gli oggetti sono disposti.
encomio semplice
loc.s.m.
TS milit.
elogio verbale o per lettera per un’azione meritevole
etere semplice
loc.s.m.
TS chim.
e. in cui i due gruppi legati all’atomo di ossigeno sono uguali
frase semplice
loc.s.f.
TS gramm.
f. costituita da una sola predicazione, da una sola proposizione e, se questa è espressa da un verbo, da un solo verbo di modo finito
futuro semplice
loc.s.m.
TS gramm.
=> futuro
gassa d’amante semplice
loc.s.f.
TS mar.
nodo fatto in modo che l’anello non si stringa quando viene messo in forza
interesse semplice
loc.s.m.
TS fin.
i. che viene corrisposto alla scadenza senza essere ulteriormente capitalizzato
intervallo semplice
loc.s.m.
TS mus.
i. compreso nell’ambito di un’ottava
legame semplice
loc.s.m.
TS chim.
l. covalente tra due atomi in cui è condivisa una sola coppia di elettroni.
lessia semplice
loc.s.f.
TS ling.
l. costituita da una sola parola (es.: uomo, ghiaccio).
maggioranza semplice
loc.s.f.
TS polit.
=> maggioranza relativa
numero periodico semplice
loc.s.m.
TS mat.
n. periodico in cui il periodo segue immediatamente la virgola
ostensione dei semplici
loc.s.f.
TS stor.
nel XVI sec., insegnamento impartito dall’ostensore dei semplici.
ostensore dei semplici
loc.s.m.
TS stor.
nelle università italiane del XVI sec., titolo spettante al professore di medicina che illustrava e descriveva le piante medicinali.
partita semplice
loc.s.f.
TS rag.
metodo contabile in cui ogni operazione è registrata o nella sezione del dare o nella sezione dell’avere in un’unica serie di conti (sigla PS)
percezione semplice
loc.s.f.
TS fisiol.
periodo del processo di elaborazione degli stimoli provenienti dalle sensazioni tattili, visive e acustiche, attraverso cui si ha l’immediato riconoscimento delle caratteristiche fisiche degli oggetti
pesata semplice
loc.s.f.
TS chim.
p. effettuata su un solo piattello della bilancia per confronto con pesi campione e per questo soggetta a un errore sistematico dovuto a differenze tra i bracci della bilancia.
preposizione semplice
loc.s.f.
TS gramm.
=> preposizione propria.
proposizione semplice
loc.s.f.
TS mat.
p. che esprime una singola proprietà relativamente a uno o più soggetti
proteina semplice
loc.s.f.
TS biochim.
p. globulare mancante di gruppi non proteici.
recidiva semplice
loc.s.f.
TS dir.pen.
r. che ricorre quando il soggetto commette un nuovo reato a prescindere dal tempo trascorso tra il primo e il secondo reato e dalla specie dei due reati
recitativo semplice
loc.s.m.
TS mus.
r. tipico dell’opera buffa, in cui l’accompagnamento è costituito da pochi accordi di un solo strumento, solitamente il clavicembalo.
regola del tre semplice
loc.s.f.
TS mat.
r. diretta o inversa attraverso la quale se di due grandezze proporzionali sono noti una coppia di valori e un ulteriore valore di una di esse, si può ricavare il valore del quarto valore
scrittura semplice
loc.s.f.
TS rag.
=> partita semplice
segnatura semplice
loc.s.f.
TS tipogr.
indicazione, costituita da un numero progressivo, posta sui fogli di stampa per stabilirne la successione.
simmetria bilaterale semplice
loc.s.f.
TS biol.
=> simmetria bilaterale
sirventese incatenato semplice
loc.s.m.
TS metr.
=> terzina dantesca
società in accomandita semplice
loc.s.f.inv.
TS dir.
s. di persone, costituita da due categorie di soci, gli accomandatari che rispondono illimitatamente delle obbligazioni sociali e gli accomandanti che limitano la loro responsabilità alle quote acquistate (sigla SAS, abbr. S.a.s.)
società semplice
loc.s.f.
TS dir.
s. di persone che non può svolgere attività commerciale, può essere costituita in qualsiasi forma e amministrata disgiuntamente da tutti i soci, i quali devono rispondere illimitatamente per le obbligazioni sociali
tempo semplice
loc.s.m.
TS gramm.
ciascuno dei tempi verbali le cui forme sono costituite da una parola sola (ad es. sarò, andavo, direi)
unità semplice
loc.s.f.
TS stat.
unità minima, non suscettibile di divisione o distinzione, come ad esempio la persona
voto semplice
loc.s.m.
TS relig.
v. temporaneo preso da chi sceglie di entrare in un ordine religioso, in modo spontaneo e fermo davanti a Dio, con l’impegno di fare una cosa possibile e in sé buona
zucchero semplice
loc.s.m.
TS biochim.
=> monosaccaride
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.