sfollamento

sfol|la|mén|to
s.m.
1679;


AD
1. sgombero, spontaneo o deciso da un’autorità, di un gruppo di persone da un luogo, gener. chiuso o affollato, spec. alla fine di una manifestazione o per misure precauzionali
2a. trasferimento dal proprio luogo di residenza in un altro per sottrarsi a pericoli particolarmente gravi, spec. bellici, riferito soprattutto al periodo della seconda guerra mondiale
2b. estens., condizione di chi è sfollato | il periodo trascorso in tale condizione
3. TS burocr. riduzione di personale: sfollamento dei quadri, delle forze armate
4. TS agr. diradamento delle piantine in un semenzaio o in un terreno dove sono cresciute spontaneamente | in silvicoltura, operazione di eliminazione di polloni, ceppaie, piante esuberanti, ecc., effettuata per mantenere il bosco ceduo alla giusta densità
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.