soggettivo

sog|get||vo
agg.
1873; dal lat. tardo subiectīvu(m), v. anche 1soggetto.

AU
CO 1a. che è proprio del soggetto, che è fondato sulla realtà individuale del soggetto: valore soggettivo dei giudizi
1b. CO estens., che riflette idee, sentimenti, stati psicologici personali, scelte e preferenze individuali: impressioni, convinzioni, considerazioni soggettive, interpretazione soggettiva della realtà
2. TS filos. che esiste o si determina in funzione del soggetto, dell’Io in quanto realtà pensante
3. TS psic. che è fondato sull’introspezione: metodo soggettivo
4. TS gramm. che è proprio del soggetto

Polirematiche

buonafede soggettiva
loc.s.f.
TS dir.
comportamento di chi danneggia un’altra persona senza esserne consapevole
genitivo soggettivo
loc.s.m.
TS gramm.
g. che indica il soggetto dell’azione corrispondente al sostantivo reggente (ad es. il lat. patris nella loc. amor patris “l’amore del padre, nel senso di amore nutrito dal padre per i figli”).
proposizione soggettiva
loc.s.f.
TS ling.
quella che equivale al soggetto di un verbo
spirito soggettivo
loc.s.m.
TS filos.
nella filosofia hegeliana, l’anima, o l’intelletto, o la ragione considerati nella loro dimensione individuale e soggettiva.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.