tangelo

tàn|ge|lo
s.m.
1960; dall’ingl. tangelo, comp. di tange(rine) “tangerino” e (pum)elo “pompelmo”.

TS agr.
agrume ottenuto per ibridazione di una varietà di pompelmo (Citrus grandis) con una di mandarino (Citrus reticulata) , coltivato spec. negli Stati Uniti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.