tardi

tàr|di
avv.
1304-08; lat. tarde.


FO
1. oltre il tempo debito, stabilito o conveniente: arrivare tardi a un appuntamento, se non ti sbrighi fai tardi a scuola!
2. a ora tarda: andare a letto tardi

Polirematiche

a più tardi
loc.avv.
CO
come formula di saluto, a dopo, arrivederci: ciao, a più tardi
al più tardi
loc.avv.
CO
indica il limite temporale entro il quale si presume che qualcosa avvenga o debba avvenire: arrivo al più tardi alle cinque
fare tardi
loc.v.
CO
essere in ritardo: sbrighiamoci o faremo tardi | arrivare tardi: non aspettatemi, farò tardi
più tardi
loc.avv.
CO
in seguito
presto o tardi
loc.avv.
CO
prima o poi: presto o tardi ti ricrederai.
sul tardi
loc.avv.
CO
nelle ore avanzate della mattinata o del pomeriggio: tornerò sul tardi, vengo dopo pranzo sul tardi
tirare tardi
loc.v.
CO
stare sveglio fino a tardi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità