tenario

te||rio
agg., s.m.
1800; dal lat. Taenarĭu(m), dal gr. Tainários “di Tenaro”, promontorio della Laconia, oggi capo Matapan, presso il quale gli antichi credevano esistesse un accesso agli Inferi.


1. agg. LE infernale: e quivi era, | dicesi, un sentier breve | per discendere all’Ade | avaro, alle tenarie fauci (D’Annunzio)
2. s.m. TS petr. marmo di colore nero estratto in Laconia; anche in funz. agg.: marmo tenario
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.