tendere

tèn|de|re
v.tr. e intr.
2ª metà XIII sec; lat. tĕndĕre.


FO
1. v.tr., distendere, dispiegare, tirandone le estremità, un oggetto che è avvolto, allentato, estensibile, ecc.: tendere una fune, tendere un elastico, una molla | tendere le corde di un violino, tirarne le corde per accordarlo | tendere un arco, metterlo in tensione, tirando a sé la corda, per lanciare una freccia
2a. v.tr., preparare, stendendo o mettendo in tensione, reti, trappole e sim. per catturare animali | TS venat., ass. predisporre le reti per la cattura di uccelli: tendere ai tordi
2b. v.tr. FO fig., predisporre, ordire ai danni di qcn.: tendere insidie, agguati, trabocchetti; è caduto nella trappola che gli hanno teso
3. v.tr. FO distendere, allungare un braccio, una gamba, ecc.
4. v.tr. BU lett., dirigere, volgere in una determinata direzione: tendere il corso, il cammino
5. v.intr. (avere) FO dirigersi in una determinata direzione: le fiamme tendono verso l’alto
6. v.intr. (avere) FO avvicinarsi a una determinata caratteristica; essere sul punto di modificarsi, di evolversi in un certo modo: i liquidi tendono a solidificarsi man mano che la temperatura scende, la crisi economica tende a risolversi | il tempo tende al brutto, al bello, va peggiorando, migliorando
7. v.intr. (avere) FO avvicinarsi a una certa gradazione di colore, sapore, ecc.: un verde che tende al blu, un vino che tende all’aspro
8. v.intr. (avere) FO mirare a un fine, adoperarsi per ottenere qcs.: tendere a uno scopo, tendere a una carica importante, tendere alla felicità
9. v.intr. (avere) FO avere una particolare predisposizione fisica o inclinazione dell’animo: se mangio dolci, tendo a ingrassare, un’indole che tende alla malinconia
10. v.intr. (avere) BU propendere, essere favorevole: tendere verso un partito, tendere a destra, a sinistra
11. v.intr. (avere) TS mat. di variabile, funzione e sim., avvicinarsi a un certo valore, finito o infinito
12. v.intr. (avere) OB LE accamparsi: trovò, dove tendea sul lito | di nera gente esercito infinito (Ariosto)

Polirematiche

tendere la corda
loc.v.
CO
tirare la corda
tendere la mano
loc.v.
CO
porgere la mano perché altri la stringano: mi tese la mano per fare pace | chiedere l’elemosina: tendeva la mano a ogni passante | aiutare, spec. disinteressatamente: quando ero in difficoltà tutti mi hanno teso la mano
tendere le braccia
loc.v.
CO
supplicare, implorare
tendere le palme
loc.v.
BU
lett., tendere le braccia
tendere l’orecchio
loc.v.
CO
prestare attenzione a un discorso, un rumore, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.