tinello

ti|nèl|lo
s.m.
1374 nell'accez. 3; der. di 1tino con -ello.

AD
1. RE centr., tinaia
2. RE roman., osteria in cui l’oste vende il vino che produce
3. TS stor. nelle case signorili del passato, stanza dove mangiavano i servitori o i cortigiani
4. CO stanza di non grandi dimensioni, solitamente attigua alla cucina, adibita a soggiorno o sala da pranzo: pranzare in, nel tinello, il tinello è comunicante con un cucinino | insieme dei mobili che arredano tale stanza: abbiamo comprato un tinello nuovo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità