tra

tra
prep.
1211; lat. ĭntra "all'interno", cfr. inter "tra" prep.


FO
1a. introduce un complemento di stato in luogo, anche figurato, indicando una posizione intermedia due o più punti: un ruscello tra le rocce, il libro che cerchi è tra il dizionario e il volume rosso, Savona si trova tra Genova e Imperia, stare tra due fuochi, tra l’incudine e il martello
1b. indica la collocazione in mezzo a elementi di un insieme, anche in espressioni figurate, con sfumatura di significato di compagnia o di unione: si vede che ama stare tra la gente, si sente a disagio tra i colleghi; vivere tra i piaceri
2. indica un movimento entro un luogo, entro uno spazio circoscritto, anche in espressioni figurate: gironzolare tra le calli di Venezia, perdersi tra la folla, la moda si è diffusa tra i giovani
3. introduce un complemento di moto a luogo indicando l’inserimento fra due o più elementi, anche in espressioni figurate: mettere un quadrifoglio tra le pagine del libro, aggiungi questa scatola tra le altre sullo scaffale, mettere i bastoni tra le ruote
4a. in correlazione con e indica una distanza o un intervallo fra due termini spaziali o temporali: tra il mio compleanno e il suo ci sono tre mesi esatti, tra casa mia e la tua ci sono solo due isolati, il "Decamerone" è stato scritto tra il 1348 e il 1353 | con riferimento a quantità, misure e sim., indica un’approssimazione: avrà tra trentacinque e quarant’anni
4b. indica una distanza spaziale da un obiettivo o temporale da una scadenza o sim.: il prossimo paese è tra cinque chilometri, tra un paio di isolati svolta a destra, ti darò ulteriori informazioni tra due giorni, ci rivedremo tra due settimane, tra poco, tra non molto sarò da te
5a. introduce un complemento di relazione indicando rapporti scambievoli tra più persone o entità: tra loro c’è sempre stata un’intesa speciale, tra Pisa e il resto della Toscana non è mai corso buon sangue, accordarsi per una transazione tra le parti; detto tra noi, in confidenza; pensare, riflettere tra sé e sé, nel proprio intimo
5b. per indicare differenza, confronto o alternativa fra persone, entità o sim.: tra te e lei non c’è paragone, tra la tua esperienza e la sua c’è un abisso, tra il blu e il verde preferisco il verde, essere tra la vita e la morte
6. per introdurre un complemento partitivo: la più alta tra le ballerine, il più caro tra gli amici
7. per indicare somma di termini in relazione al risultato che ne deriva, anche con sfumatura causale: tra parenti e amici saremo una cinquantina, tra una cosa e l’altra ho perso tutto il pomeriggio, tra aereo, alberghi ed extra il viaggio mi è costato tre milioni
8. seguita da termini non antitetici, indica una somma parziale, una commistione di condizioni, qualità o sim.: mi ha risposto con un tono tra lo scocciato e l’insolente, la tinta che ho scelto è tra il giallo e l’arancio
9a. preposta a un pronome personale può essere seguita dalla preposizione di: parlando tra di noi, è il primo tra di loro a essersi laureato
9b. seguita da verbi di moto, per indicare la provenienza, può essere preceduta dalla preposizione di: il sole comparve all’improvviso di tra le nuvole | LE con verbi di moto può essere preceduta dalla preposizione in: egli alto ride al vomero che splende | in tra le brune zolle (Carducci)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.