transizione

tran|si|zió|ne
s.f.
1572; dal lat. transitiōne(m), v. anche transire, cfr. fr. transition.


1. CO passaggio da uno stato, da una condizione, da una situazione a un’altra: la transizione dal Medioevo al Rinascimento, un governo di transizione, provvisorio, di durata limitata
2. TS fis. passaggio tra due stati fisici di un sistema sotto l’azione di cause esterne inducenti
3. TS biochim. mutazione per cui nella composizione chimica del DNA una purina viene sostituita da un’altra purina o una pirimidina da un’altra pirimidina
4. TS mus. modulazione armonica ottenuta con l’accostamento brusco e repentino di tonalità diverse | all’interno di una composizione, funzione transitoria di collegamento di qualsiasi elemento armonico o formale tra due altri

Polirematiche

metallo di transizione
loc.s.m.
TS chim.
gruppo di elementi chimici metallici che hanno un livello energetico interno incompleto
transizione di fase
loc.s.f.
TS fis.
ogni trasformazione in cui cambino la struttura, lo stato, la fase o il numero delle fasi di un sistema termodinamico.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità