tristezza

tri|stéz|za
s.f.
sec. XIII; dal lat. tristĭtĭa(m), v. anche triste e tristo.


AU
1. stato d’animo di chi è triste, addolorato, malinconico: essere assalito da un’improvvisa tristezza, si leggeva la tristezza sul suo volto; mettere tristezza, far diventare triste, intristire
2. condizione, caratteristica di ciò che provoca o ispira malinconia, dolore e sim.: la tristezza di uno spettacolo, di una situazione
3. spec. al pl., cosa o evento triste, spiacevole, doloroso: le gioie e le tristezze della vita
4. OB l’essere malvagio; malvagità
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità