varco

vàr|co
s.m.
sec. XIII; der. di varcare.


1. BU valico, passo montano
2. CO apertura, passaggio angusto e disagevole: aprirsi un varco tra la folla, nella boscaglia, nel muro; anche in usi lett. e fig.: gli occhi … che di lacrime son fatti uscio e varco (Petrarca)
3. OB LE periodo, arco di tempo: in picciol varco | di tempo (Dante)
4. OB LE il varcare, il passare oltre: costoro scendono sì furiosi per prenderci al varco della montagna (Boccaccio)

Polirematiche

aspettare al varco
loc.v.
CO
1. appostarsi, stare in agguato per cogliere una persona o un animale di sorpresa al passaggio o al momento in cui esce allo scoperto: aspettare al varco un nemico, la selvaggina
2. fig., attendere il momento più favorevole per vendicarsi di qcn. o per metterlo alla prova senza che questi abbia possibilità di sottrarsi: è riuscito a farmela, ma ora lo aspetto al varco
attendere al varco
loc.v.
CO
aspettare al varco
cogliere al varco
loc.v.
CO
1. c. di sorpresa una persona o un animale al passaggio o al momento in cui esce allo scoperto: cogliere al varco il nemico, la selvaggina
2. fig., sorprendere qcn. in una situazione in cui è facile metterlo alla prova o rivalersi su di lui
prendere al varco
loc.v.
CO
cogliere al varco
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.