veniale

ve|nià|le
agg.
av. 1306; dal lat. tardo veniāle(m), v. anche venia.


1. TS relig. di atto, comportamento o pensiero contrario ai precetti della Chiesa ma che essendo di non eccessiva gravità non comporta la perdita della grazia divina
2. CO estens., non grave, che merita indulgenza o perdono: è stato un errore veniale, mancanza veniale

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.