ventura

ven||ra
s.f.
av. 1313; lat. ventūra propr. “le cose che verranno”, nt. pl. di venturus, p.fut. di venīre “1venire”.


LE
1. sorte, destino: avvegna ch’io mi senta | ben tetragono ai colpi di ventura (Dante) | caso fortuito: qual forza o qual ventura | ti traviò sì fuor di Campaldino? (Dante)
2. buona sorte, destino propizio: proverai tua ventura | fra’ magnanimi pochi a chi ’l ben piace (Petrarca) | fig., piacere amoroso: l’altre che senza amante erano … segretamente procacciaron lor ventura (Boccaccio)

Polirematiche

alla ventura
loc.avv.
CO
affidandosi al caso, alla sorte: mettersi, esporsi alla ventura
andare alla ventura
loc.v.
CO
affidarsi al caso, procedere a caso
capitano di ventura
loc.s.m.
TS stor.
comandante di milizie mercenarie, spec. dal XIV al XVI sec.
cavaliere di ventura
loc.s.m.
BU
cavaliere errante
compagnia di ventura
loc.s.f.
TS stor.
nei secoli XV e XVI, truppa mercenaria guidata da un condottiero, assoldata da comuni, repubbliche o signorie
mala ventura
loc.s.f.
BU
sciagura; malasorte
per ventura
loc.avv.
LE
per caso, in modo incidentale: stando quivi suspesa, per ventura | si vede inanzi giungere un villano (Ariosto).
soldato di ventura
loc.s.m.
TS stor.
nel tardo Medioevo e nel Rinascimento, mercenario assoldato nelle compagnie di ventura
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità