attaccarsi

at|tac|càr|si
v.pronom.intr.

FO
1a. fare presa, aggrapparsi: si è attaccato a un appiglio della roccia; appiccicarsi: il risotto si è attaccato | fig., appigliarsi: attaccarsi a tutte le scuse pur di non lavorare
1b. fare qcs. a lungo, senza smettere: attaccarsi al telefono, fare molte telefonate o stare a lungo al telefono; attaccarsi al campanello, al citofono, al clacson, suonarli insistentemente
2. affezionarsi: attaccarsi a qcn.
3. gerg., attaccarsi al tram
4. azzuffarsi: attaccarsi con qcn.; anche rec.
5. spec. di malattia, trasmettersi, comunicarsi per contagio

Polirematiche

attaccarsi a un capello
loc.v.
CO
polemizzare trovando cavilli, pretesti
attaccarsi al bicchiere
loc.v.
CO
attaccarsi alla bottiglia
attaccarsi al cazzo
loc.v.
CO
volg., attaccarsi al tram
attaccarsi al collo
loc.v.
CO
abbracciare con slancio
attaccarsi al tram
loc.v.
CO
subire un danno o una delusione; essere impotente in una situazione difficile | in loc.pragm. eufem. di insulto o dileggio, per indicare che non si vuole aiutare qcn., che deve arrangiarsi da solo: non so cosa farci, attaccati al tram!
attaccarsi alla bottiglia
loc.v.
CO
darsi al bere
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.