comiziale

co|mi|zià|le
agg.
sec. XIV; dal lat. comitiāle(m), v. anche comizio; nell’accez. 2 cfr. loc. lat. morbus comitialis, perché l’eventuale entrata in convulsioni epilettiche di un partecipante a un comizio era ritenuta di cattivo auspicio e provocava lo scioglimento dell’adunanza stessa.


1. CO da, di comizio: parlare con tono comiziale
2. TS neurol. => epilettico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.