demonico

de||ni|co
agg., s.m.
av. 1535; dal lat. tardo daemŏnĭcu(m), v. anche demone.


LE
1. agg., relativo al demonio o a un demone: la potenza dell’arte maga o sia naturale o demonica (Tasso)
2. s.m., demone, genio ispiratore: il demonico mi ripeté con chiara voce (D’Annunzio)
3. s.m. TS filos. nel pensiero socratico, manifestazione del divino, del soprannaturale nel mondo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità