dieci

diè|ci
agg.num.card.inv., s.m.inv., s.m.pl., s.f.pl.
2ª metà XIII sec; lat. dĕce(m), con -i secondo la serie undici, dodici, ecc.

FO
1. agg.num.card.inv. , che è pari a nove unità più una (nella numerazione araba rappresentato con 10, in quella romana con X): i piedi e le mani hanno dieci dita, i dieci comandamenti di Dio, dieci a dieci, dieci per volta | come componente di numeri: centodieci, diecimila | con sost. sottinteso: una volta su dieci, premiare i primi dieci
2. agg.num.card.inv. , con valore indeterminato, indica, a seconda dei contesti, una quantità modesta (abbiamo parlato dieci minuti, anche un dieci minuti) o notevole (ho aspettato dieci ore)
3. agg.num.card.inv. , posposto a determinati sost. con valore di num.ord., decimo: capitolo dieci versetto quindici | con il sost. sottinteso: ho appuntamento al dieci di via Garibaldi
4. s.m.inv. , numero naturale successivo a nove: cinque per due dieci, il dieci è un numero pari, i multipli di dieci | il segno che rappresenta tale numero
5a. s.m.inv. CO il decimo giorno del mese: il dieci di luglio; il decimo anno di un secolo: essere del dieci, essere nato nel 1910
5b. s.m.inv. CO voto scolastico che corrisponde al massimo punteggio attribuibile: prendere dieci in italiano
6. s.m.inv. CO carta da gioco marcata in modo da mostrare che è decima in una serie: il dieci di quadri, il dieci di coppe
7. s.m.inv. CO il decimo anno di un secolo: il nonno è nato nel dieci | gli anni D., il primo decennio di un secolo, spec. in riferimento al XX sec.
8a. s.f.pl. CO la decima ora dopo le dodici: il treno arriva alle dieci in punto
8b. s.f.pl. CO la decima ora dopo le ventiquattro; anche agg.inv.: sono le ore dieci
9a. s.m.pl. TS stor. spec. con l’iniziale maiusc., i decemviri della repubblica romana
9b. s.m.pl. TS stor. anche con iniz. maiusc., giunta speciale istituita a Venezia per punire gli autori della congiura di Boiamonte Tiepolo nel 1310, ma trasformatasi nel 1335 in un ufficio stabile: il Consiglio dei Dieci

Polirematiche

club dei dieci
loc.s.m.
TS econ.
l’insieme dei governatori delle banche centrali dei dieci paesi più industrializzati del mondo.
gruppo dei dieci
loc.s.m.
TS econ.
gruppo di paesi che gode di particolari prerogative all’interno della Banca dei Regolamenti Internazionali, originariamente composto da Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Canada, Paesi Bassi, Svezia e Belgio e successivamente Svizzera
per dieci
loc.avv.
CO
quanto farebbero dieci persone, molto: fare, lavorare, mangiare per dieci
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità